Turisti abbandonati di notte all’aeroporto, Enac e Gesap alla Regione: “Servono più treni e bus”

La Gesap scrive alla Regione e chiede formalmente, anche in vista degli eccezionali flussi turistici attesi per quest’estate, di “maggiori frequenze e l’allungamento degli orari dei treni e dei bus” che collegano l’aeroporto alla città. Un modo per evitare gravi disservizi per i passeggeri, come quello accaduto venerdì notte e raccontato da PalermoToday, quando decine di turisti provenienti da Berlino, atterrati all’1.15 con un ritardo di quasi un’ora e mezza, sono rimasti bloccati a Punta Raisi perché non c’erano mezzi per arrivare a Palermo: né pullman, né treni e neppure taxi.

Next post Tante novità per l’estate 2023 da Iper Risparmio Casa Avezzano tra mare, giardino e montagna